San Giovanni Lipioni

S.Giuliano, 'Stragi del Terzo millennio'

SAN GIULIANO DI PUGLIA (CAMPOBASSO), 29 OTT - Sedici anni dopo il terremoto durante il quale, il 31 ottobre 2002, crollò la scuola del paese lasciando sotto le macerie 27 bambini e la loro maestra, San Giuliano di Puglia ospita l'incontro "Stragi del Terzo millennio per colpa di chi?". Domani martedì 30, da tutta Italia, presente il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, arriveranno i comitati costituiti dai parenti delle vittime di disastri: il crollo del ponte Morandi, il sisma dell'Aquila, e poi Viareggio, Rigopiano, la Moby Prince, l'Ilva e la Thyssenkrupp. Ci saranno l'associazione 'Anna Aloysi' per le vittime dell'incidente ferroviario di Andria-Corato del 2016, l'associazione 'Il sorriso di Filippo' di Amatrice, il 'Comitato Emilia Vite Scosse' e il 'Patto per l'Abruzzo Resiliente'. Appuntamento alle 16 nel Museo del terremoto. Aprono i lavori il sindaco Luigi Barbieri e il presidente Comitato vittime della scuola Antonio Morelli, segue il procuratore presso il Tribunale dei minori di Campobasso Claudio Di Ruzza.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie